Dal diario di Blake Butler

Moderatori: Nonno-vor, mastermax, Saphira23, Daenerys, Wyarda, oromiscanneto, AnnaxD, Arya18, SkulblakaNuanen, blitz

RE: Dal diario di Blake Butler

da redrum1456 » 15 ottobre 2012, 14:32

ecco la quarta e ultima parte del 20 novembre!

mentre la follia avvolge Blake, le tenebre calano...è sogno o realtà?
Buona lettura! :D



(continua da 20 novembre 2005, quarta parte)

Papà è partito. Ora sono solo, almeno fino a venerdì.

Le mie notti sono tempestate esclusivamente da incubi riguardanti l’uomo armato d’ascia. Deve essere una suggestione, ma lo vede ogni notte: a scuola (già, sogno ancora la scuola!), nella mia casa a Snoquilme Pass, al parco, persino mentre sono con una ragazza. Ormai ho paura di chiudere gli occhi, e sono diventato una specie di zombie che sonnecchia durante la giornata, immerso nel dormiveglia. Quel bastardo riesce a tenermi sveglio, nonostante non esista nemmeno! Ecco spiegata la mancanza di sonno alla quale accennavo da un po’.
Crollo, se vado ancora avanti così. La mia ultima possibilità, per ora, è prendere il Veronal che mio padre tiene nascosto in un cassetto ai piedi del letto - sempre che non se lo sia portato via. Aspetta, vado a controllare.

Il Veronal c’è, e questa notte proverò a prenderne almeno mezza pasticca, per testarne l’effetto. Ora sono le 04.23.

Quindi, cosa dovrei pensare ora? Non ne posso più di questa situazione, e quasi quasi mi pento di non essermene andato da mia madre. Se almeno lo sceriffo catturasse un colpevole! Il mio cervello tornerebbe a posto, forse, e le mie notti tranquille! Non ne posso più di queste tenebre che accompagnano le mie giornate. Ormai vedo quel bastardo anche da sveglio, quando esco di casa. Una settimana fa’ ho scambiato il commesso dell’Hyak market per quel figlio di puttana, e sono fuggito a gambe levate prima di accorgermi che me lo stavo solo immaginando.

E poi sento i sussurri. Quei dannati sussurri che sentivo anche nel sogno… e quindi mi chiedo: sono sveglio, ora? Perché non ricordo di essermi addormentato. E se tutto questo - il diario, le morti - fossero solo un incubo? Come potrei svegliarmi, dato che non so di star sognando?
Nei sogni vividi precedenti dovevo morire per poter tornare nel mio letto, ma sarebbe una pazzia provarci! Solo pensarlo mi mette i dubbi…

Ma questi sussurri…

Proverò a descriverli.
È come sentire il vento che sospinge le foglie autunnali, come se migliaia di bambini parlassero sottovoce in sala mensa, come… come… come se gli spiriti bisbigliassero tra loro in una lingua abbietta e sconosciuta che solo loro sanno interpretare.
E li sento, intorno a me, ovunque.
Ma è solo la mia immaginazione. Immagino che mi basteranno due o tre notti come si deve - e ora posso farlo, grazie al Veronal - per tornare in forma.

Sono talmente stanco che mi sembra di vedere le ombre del mio lampadario muoversi, mentre sto scrivendo. La realtà e il sogno si stanno confondendo in modo che io non ritengo

(poco dopo)

Mi sono addormentato. Devo andare a dormire, non ce la faccio più. Ho sognato di nuovo l’essere, dietro di me, con l’ascia alzata. Alzavo lo sguardo allo specchio - che peraltro ho - sopra la scrivania e lo vedevo schioccare il becco, pronto a colpirmi. Prendo il Veronal e mi getto a letto.



ci stiamo avvicinando alla fine...
La paura della morte è insensata in quanto tutti, prima o poi, se ne devono andare.
Avatar utente
Maestro Shur'tugal
Maestro Shur'tugal
 
Messaggi: 2293
Iscritto il: 24 settembre 2010, 23:00
Località: Necropolis
Sesso: Maschio

RE: Dal diario di Blake Butler

da Alle22 » 15 ottobre 2012, 15:05

Bel capitolo!
Tutto solo....e sti incubi stanno tormentando anche me! E la madre..... -_-
come la fine? :(
Immagine
Leggere libri fantasy è la mia passione....<3
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1207
Iscritto il: 8 maggio 2012, 23:00
Località: Mondo Emerso
Sesso: Femmina

Re: RE: Dal diario di Blake Butler

da redrum1456 » 15 ottobre 2012, 15:46

Alle22 ha scritto:Bel capitolo!
Tutto solo....e sti incubi stanno tormentando anche me! E la madre..... -_-
come la fine? :(


mancano tre o quattro post alla fine!
La paura della morte è insensata in quanto tutti, prima o poi, se ne devono andare.
Avatar utente
Maestro Shur'tugal
Maestro Shur'tugal
 
Messaggi: 2293
Iscritto il: 24 settembre 2010, 23:00
Località: Necropolis
Sesso: Maschio

RE: Dal diario di Blake Butler

da redrum1456 » 19 ottobre 2012, 8:42

Ciao a tutti!
Ecco quest'ultimo post, comprendente di due giornate: Lunedì e martedì.
Nato come due post singoli, ho deciso di unificarli data lo loro lunghezza ridotta... buona lettura!! (...a chi legge)


Lunedì, 21 novembre 2005

Finalmente una notte di sonno!
Mi sono svegliato circa un ora fa’ (sono le 6 e mezzo del pomeriggio, ora). Nessun sogno, nessun incubo, nulla di nulla. Ho mangiato un sandwich per pranzo - o cena - e mi sono dedicato alla rilettura del diario.
Non so descrivere la mia gioia. Finalmente posso dormire! Forse, riuscendo a recuperare le ore di sonno, gli incubi spariranno?

Una cosa curiosa: i sussurri sono diminuiti, ma NON spariti. Strano. Forse significa che ho bisogno di dormire ancora? Almeno lo strano effetto delle ombre è scomparso… non ho proprio voglia di andare da uno strizzacervelli. No, no.

Forse prenderò in considerazione l’idea di andare a New York, dopo l’inverno, se proprio qui non dovessi trovare un lavoro fisso (il sogno di ogni giovane!). Ho bisogno di un periodo di ricarica, devo dimenticare tutto questo brutto periodo. Ripensandoci, non posso credere che davvero quegli omicidi siano collegati in qualche modo ai miei sogni; l’idea è ridicola!

Continuerò a prendere il Veronal finché non avrò recuperato le ore arretrate. Ora sistemo un po’ la casa e pulisco i piatti. Devo tenere in ordine questo casino.




Martedì, 22 novembre 2005

Sono le 3.23 di martedì mattina.
L’effetto del Veronal è durato ben poco: se la notte scorsa sono riuscito a non sognare con mezza, ora sto per ingoiare la terza. I sogni sono ritornati, più forti che mai. Mi sono svegliato sei volte tra le dieci (le ventidue) e le tre (ora). Non so più che fare.

I sussurri sono aumentati a dismisura, e mi sembra che ora stiano dicendo delle cose comprensibili… devo dormire. Devo dormire, o rischio di perdere la testa! Ma perché mio padre non si è accorto di nulla? Ho avuto la tentazione di telefonargli, ma non voglio allarmarlo solo per queste sciocchezze. Scommetto che mi prenderebbe per un idiota.
E quella dannata creatura! Mi sta inseguendo, nei miei incubi, pronto a uccidermi con quella maledetta ascia… e sogghigna - o tenta di farlo con quel suo becco ricurvo - vedendomi in questo stato. Non può uccidermi in sogno, l’ha già fatto decine di volte! Ma ogni volta il dolore è reale! Sento la lama penetrarmi tra le carni, stridere sull’osso…

Ma di cosa sto parlando?! Quello è solo un sogno, un dannato sogno!
Devo stare calmo, devo dormire. Ora proverò a meditare un po‘, come consigliato in un forum che seguo da un po‘ di tempo.

(poco dopo)

Al diavolo!
Sono rimasto disteso sul letto per quasi quarantacinque minuti. Entro nel dormiveglia, ma subito la paura mi attanaglia le viscere. Paura di cosa, poi? Nonostante continui a uccidermi, io sono ancora vivo da sveglio! Devo mettermelo bene in testa: quello non può farmi niente, perché nemmeno esiste! Devo continuare a provare a meditare, ma appena chiudo gli occhi mi addormen

(poco dopo)

È accaduto di nuovo. Mi sono addormentato sulla pagina, ma subito ho visto nello specchio quella creatura con l’ascia alzata, e lo spavento mi ha svegliato. Ormai non capisco più cosa sia realtà e sogno. Ho scritto un lungo pezzo di parole incomprensibili, prima: poi mi sono svegliato e non ho trovato scritto nulla. Quindi, le ho scritte o no? Sono sveglio in questo momento?
I sussurri proseguono. Le ombre si allungano sulle mie mani, fredde, umide, quasi bagnate. Ho alzato il riscaldamento al massimo, ma sembra che non funzioni. Mi sento tremare le ossa, non capisco se è dal freddo, dalla stanchezza, da cosa?
Qualcosa mi sta parlando, mi parla, continua a sussurrare nelle mie orecchie, nelle mie orecchie.
Devo ignorarle, devo ignorare tutto. Le ombre non possono allungarsi! Non possono formare quegli angoli così strani! Che sonno! Ingoierò la terza pillola di Veronal.



ringrazio chi segue questa breve (e quasi conclusa) ff
La paura della morte è insensata in quanto tutti, prima o poi, se ne devono andare.
Avatar utente
Maestro Shur'tugal
Maestro Shur'tugal
 
Messaggi: 2293
Iscritto il: 24 settembre 2010, 23:00
Località: Necropolis
Sesso: Maschio

RE: Dal diario di Blake Butler

da Alle22 » 19 ottobre 2012, 12:58

Che bel capitolo!
Adesso fa meno incubi e sussurri! :)
........
Immagine
Leggere libri fantasy è la mia passione....<3
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1207
Iscritto il: 8 maggio 2012, 23:00
Località: Mondo Emerso
Sesso: Femmina

Re: RE: Dal diario di Blake Butler

da redrum1456 » 21 ottobre 2012, 17:51

Alle22 ha scritto:Che bel capitolo!
Adesso fa meno incubi e sussurri! :)
........



o magari se lo sta sognando!
Grazie che segui ancora! ;) ;)
La paura della morte è insensata in quanto tutti, prima o poi, se ne devono andare.
Avatar utente
Maestro Shur'tugal
Maestro Shur'tugal
 
Messaggi: 2293
Iscritto il: 24 settembre 2010, 23:00
Località: Necropolis
Sesso: Maschio

RE: Dal diario di Blake Butler

da redrum1456 » 23 ottobre 2012, 20:34

ed ecco un altro post che ci avvicina ancora di un passo alla fine della nostra storia...
dai Blake, resisti, che venerdì papà ritorna!!

Mercoledì, 23 novembre 2005

La terza pillola mi ha fatto dormire fin‘ora.
Sono le 3 (quindici) e mezza di mercoledì, credo. Ho appena scoperto che la corrente manca - non vanno le luci e la tv. Stranamente si è spenta la caldaia. Quando mi sono svegliato era un freddo cane: ho accesso il fuoco nella stufa, e mi sto riscaldando bevendo un the corretto con un po’ del rum mio padre. Non credo che Veronal e rum siano un‘accoppiata vincente, ma non me ne frega proprio niente.

I sussurri non sono spariti. E nemmeno le ombre. Le vedo danzare, ora, tra i mattoni del cammino. E alcune danzano fuori dal camino, con artigli oscuri, sfiorandomi le caviglie. Mi chiedo quanto di tutto questo sia reale.

Proverò a trascrivere i sussurri. Sembrano ormai sempre più minacciosi. Cosa può fare il cervello, in mancanza di sonno!

(trascrizione parola per parola)
Lui-(bomb-bomb-sviuuuussss)-arrivaaaaaaaaaa-(biumb-sviuusssssssiiiisss)-arrivaaaaa-per-teeeeeee-(sviuuuussss-bomb-sgraaaaaagk)-teeeeeeeeeeeeeeee-teeeeeeeeeeeeeee-(sviuuuussss)

Non può essere vero, rasenta l’ilarità e l’idiozia!
Prenderò la Ford e me ne andrò. Prima, però, devo sistemare le mie cose di sopra. Guiderò fino all’aereoporto… mio padre dovrebbe tornare fra due giorni. Il cielo è nuvoloso, potrebbe nevicare. Non posso controllare le previsioni del tempo alla tv o su internet… manca la corrente.

(poco dopo)

Sono le sette di sera.
Ho appena finito di cenare. Gli occhi mi bruciano da morire, ma posso vedere lo stesso le ombre accarezzarmi i piedi. Vanno contro le leggi fisiche: partono incredibilmente dalla luce. Cosa sta succedendo? Devo forse svegliarmi?
Non ce la faccio più. Voglio dormire, sono sfinito… proverò ad affrontare gli incubi.


voglio dedicare la ff a alle22 che mi ha seguito fin'ora!
La paura della morte è insensata in quanto tutti, prima o poi, se ne devono andare.
Avatar utente
Maestro Shur'tugal
Maestro Shur'tugal
 
Messaggi: 2293
Iscritto il: 24 settembre 2010, 23:00
Località: Necropolis
Sesso: Maschio

RE: Dal diario di Blake Butler

da Alle22 » 24 ottobre 2012, 13:14

Poverino nn dormire è molto difficile e questi incubi sn terribbili!
Molto bravo! Al prossimo capitolo! :) ;)
.....Dedicato a me? :D :)
Immagine
Leggere libri fantasy è la mia passione....<3
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1207
Iscritto il: 8 maggio 2012, 23:00
Località: Mondo Emerso
Sesso: Femmina

Re: RE: Dal diario di Blake Butler

da redrum1456 » 24 ottobre 2012, 13:28

Alle22 ha scritto:.....Dedicato a me? :D :)


si, dato che sei l'unica che commenti!
questa ff è quasi finita, a breve posterò nell'altra nuova sul ciclo dell'eredità
La paura della morte è insensata in quanto tutti, prima o poi, se ne devono andare.
Avatar utente
Maestro Shur'tugal
Maestro Shur'tugal
 
Messaggi: 2293
Iscritto il: 24 settembre 2010, 23:00
Località: Necropolis
Sesso: Maschio

Re: RE: Dal diario di Blake Butler

da Alle22 » 24 ottobre 2012, 13:38

redrum1456 ha scritto:
Alle22 ha scritto:.....Dedicato a me? :D :)


si, dato che sei l'unica che commenti!
questa ff è quasi finita, a breve posterò nell'altra nuova sul ciclo dell'eredità

che bello! Allora inizierò subito a seguirla!
[spoiler]la ff nuova come la chiamerai?[/spoiler]
Immagine
Leggere libri fantasy è la mia passione....<3
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1207
Iscritto il: 8 maggio 2012, 23:00
Località: Mondo Emerso
Sesso: Femmina

Re: RE: Dal diario di Blake Butler

da redrum1456 » 24 ottobre 2012, 13:41

Alle22 ha scritto:che bello! Allora inizierò subito a seguirla!
[spoiler]la ff nuova come la chiamerai?[/spoiler]


[spoiler]Non so se si può mettere, quindi lo metto sotto spoiler...
si chiamerà "gli otto regni" e parlerà del periodo post-Inheritance[/spoiler]
La paura della morte è insensata in quanto tutti, prima o poi, se ne devono andare.
Avatar utente
Maestro Shur'tugal
Maestro Shur'tugal
 
Messaggi: 2293
Iscritto il: 24 settembre 2010, 23:00
Località: Necropolis
Sesso: Maschio

RE: Dal diario di Blake Butler

da redrum1456 » 28 ottobre 2012, 23:17

L'ultima parte di questo diario. Buona lettura a tutti!! ;)

Giovedì, 24 novembre 2005

È passata da poco l’una del mattino. Sono esausto.
Ho provato ad affrontare l’incubo, ma mi sveglio lo stesso terrorizzato, in preda all‘orrore… il mio cervello rifiuta la vista di quella creatura.

Ha iniziato da poco a nevicare, e so che dovrei uscire a spalare i vialetti di quegli idioti… ma non posso. So che sembra stupido, ma non voglio che lui mi veda. Devo nascondermi, almeno fino al ritorno di mio padre, se mai ritornerà.
La corrente elettrica non è stata ancora ripristinata, e sto scrivendo con una candela accanto al libretto; tutto ciò mi causa un dolore fastidioso agli occhi, e smetterò presto.
Non capisco perché solo la mia casa sia priva di corrente. Proverei a chiamare la società telefonica, se solo il telefono funzionasse. E il mio cellulare sembra non prendere tanto bene… sarà la nevicata. E in ogni caso devo conservare la batteria. Perché credo che lui mi troverà presto. C’è riuscito con le due ragazze, non vedo perché non debba riuscirci con me.
Ma lui non può esistere! Non deve esistere!
I sussurri proseguono, imperterriti. Ormai ci sto facendo l’abitudine, anche se detesto l’idea di abituarmi a qualcosa che non c’è. Perché non possono esserci, dai, chi sta sussurrando? Ogni tanto provo a rispondere a questi spifferi ma, ovviamente, loro mi ignorano.
Quindi mi richiedo, per la centesima volta, se sono davvero sveglio.

(poco dopo)

Sono le tre e mezzo del mattino.
So che sembra incredibile, ma l’ombra della mia penna proiettata sul quaderno dalla luce della candela mi ha morso.
Sto perdendo il senno? Devo essermi tagliato sui bordi del foglio. O almeno, questo è quello che mi dico… vado a medicarmi.

(poco dopo)

Quasi le quattro.
Spero che il sole sorga presto. Ho quasi finito la legna e non voglio uscire: le ombre stanno facendo di tutto per ferirmi. Non mi ero mai accorto che ogni oggetto getta un ombra sulla superficie accanto a sé. Ora ne ho pagato le conseguenze, la mano perde ancora sangue.
Devo dire la verità, mi sembra di averlo visto dalla finestra del salotto. È impossibile, lo so, perché lui è nei miei incubi… allora perché le luci delle altre case stanno scomparendo una alla volta? E perché lo spazzaneve non è ancora passato? Ormai ci sarà quasi un metro di neve sulla strada… che sembra stranamente deformata. Sarà la stanchezza.

(poco dopo)

Sono passate le otto del mattino, e il sole non sorge. La mia camera punta l’est, eppure non vedo nemmeno un accenno di luce. Cosa cazzo sta succedendo? Se questo è un incubo, voglio svegliarmi. La legna è praticamente finita, e il freddo sta penetrando nella casa… assieme alle ombre, ai sussurri.

(poco dopo)

Sono sicuro di averlo visto. Non poteva essere che lui. Riconoscerei quella camicia di merda a scacchi rossi tra altre mille. Bastardo! Voglio dormire, voglio tornare a casa. Aspetta un attimo

(poco dopo)

Gli orologi digitali sulla mia scrivania e sul mio cellulare segnano le undici di giovedì mattina, ma il sole non è ancora sorto. Non si vede nemmeno una lama di luce. I sussurri mi dicono che sono morto. E le ombre mi impediscono di uscire da qui. Il fuoco è spento da un pezzo. Fortunatamente ho una giacca a vento nell’armadio, e un mozzicone di candela con il quale scrivere. La luna illumina tutto con la sua luce gelida, ma non c’è niente di rassicurante da vedere.
Le ombre degli alberi si muovono diversamente da come dovrebbero fare. Artigliano il terreno, avvicinandosi alla mia finestra.
Queste allucinazioni mi stanno rendendo ansioso. Dovrei dormire? O svegliarmi? Non capisco più niente.
Ma sono ancora nel mio mondo? O sono passato? E quando? Come?
Non so per quanto potrò restare ancora sano di mente. Qualcuno dove trovarmi, svegliarmi perchè

(poco dopo)

Cellulare in pezzi, caduto da solo dalla scrivania.
Ho timore che presto LUI entrerà in casa. Ieri sera avevo sbarrato l‘intero piano terra, ma non credo che serva a tenerlo alla larga. Devo pregare, mi sembra l’unica soluzione. Papà, quando tornerai? E chi mi crederà?

Devo chiamare aiuto, ma non voglio aprire la finestra. Il freddo sta aumentando, la neve cade imperterrita, sono congelato, e sembra che non ci sia nessuno in giro. Non vedo luci dalla mia finestra. Questo non è il mio posto.

Dove sono tutti? Dannate ombre, lasciatemi in pace.
Che dolore alla mano

(poco dopo)

Si, è lui. Ne sono sicuro. Lo vedo da qui.
Cosa devo fare? Si sta avvicinando alla porta

Mi sembra che voglia

(poco dopo)

Colpi alla porta. La neve continua a cadere. I vetri delle finestre sono congelati. Ho luce ancora per pochi minuti.

Lui

La porta ha ceduto

Lo sento muoversi da basso, mentre le ombre mi

tengono mordono graffio

Le scale

O mio DIO




Dall’Hyak News del 27 novembre 2005

SCOMPARSO UN ALTRO RAGAZZO, BERG SOSPESO

Blake Butler, ventidue anni, non è stato ancora ritrovato. Prosegue così l’inquietante scia di sparizioni e crimini avvenuti in questi ultimi due mesi nella cittadina. Allen Berg, ex sceriffo sospeso dopo la denuncia del padre di Butler pochi giorni fa’, non ha voluto rilasciare dichiarazioni. Ma chi è il mostro che colpisce i ragazzi? E perché lo fa’? Per ora, non ci sono risposte certe. Ricercato un criminale sessuale, ora sembra che l’indagine si stia spostando su qualcosa di più grosso. Infatti…




Dall’Hyak News del 30 novembre 2005

ANCORA NESSUNA TRACCIA DI BUTLER



Dall’Hyak News del 4 dicembre 2005

SOSPESE LE RICERCHE DI BUTLER, IL PADRE NON SI ARRENDE: “LO TROVEREMO”



Dall’Hyak News del 16 dicembre 2005

IL PADRE CONFESSA: SONO DISPERATO, VOGLIO SOLO CHE TORNI A CASA



Dall’Hyak News del 22 gennaio 2006

SOSPESE DEFINITIVAMENTE LA RICERCA DI BLAKE BUTLER



Dall’Hyak News del 27 novembre 2006

A UN ANNO DALLA SCOMPARSA: DOVE SI TROVA BLAKE BUTLER?


Aggiunto dopo 9 ore 25 minuti:

a sorpresa ho ancora in serbo un piccolo epilogo che posterò fra una settimana! grazie a tutti!
La paura della morte è insensata in quanto tutti, prima o poi, se ne devono andare.
Avatar utente
Maestro Shur'tugal
Maestro Shur'tugal
 
Messaggi: 2293
Iscritto il: 24 settembre 2010, 23:00
Località: Necropolis
Sesso: Maschio

RE: Dal diario di Blake Butler

da Alle22 » 29 ottobre 2012, 14:03

:ehhh: come?!!! Rapito??""
ma da chi viene rapito..... :blink: .....
Bravissimo bellissimo capitolo!

P.s sn felice per la fine del padre :sospettoso:
Immagine
Leggere libri fantasy è la mia passione....<3
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1207
Iscritto il: 8 maggio 2012, 23:00
Località: Mondo Emerso
Sesso: Femmina

Re: RE: Dal diario di Blake Butler

da redrum1456 » 29 ottobre 2012, 23:36

Alle22 ha scritto::ehhh: come?!!! Rapito??""
ma da chi viene rapito..... :blink: .....
Bravissimo bellissimo capitolo!

P.s sn felice per la fine del padre :sospettoso:


non rapito..semplicemente Blake sparisce! quindi, chiediamoci qualcosa: i sogni, le allucinazioni...ciò che è scritto nel diario è realtà?
La paura della morte è insensata in quanto tutti, prima o poi, se ne devono andare.
Avatar utente
Maestro Shur'tugal
Maestro Shur'tugal
 
Messaggi: 2293
Iscritto il: 24 settembre 2010, 23:00
Località: Necropolis
Sesso: Maschio

Re: RE: Dal diario di Blake Butler

da Alle22 » 30 ottobre 2012, 20:23

redrum1456 ha scritto:
Alle22 ha scritto::ehhh: come?!!! Rapito??""
ma da chi viene rapito..... :blink: .....
Bravissimo bellissimo capitolo!

P.s sn felice per la fine del padre :sospettoso:


non rapito..semplicemente Blake sparisce! quindi, chiediamoci qualcosa: i sogni, le allucinazioni...ciò che è scritto nel diario è realtà?

nn capisco....era tutto vero?!!!
Immagine
Leggere libri fantasy è la mia passione....<3
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1207
Iscritto il: 8 maggio 2012, 23:00
Località: Mondo Emerso
Sesso: Femmina

PrecedenteProssimo

 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron
CHIUDI
CLOSE