lacrime dal passato

Moderatori: Nonno-vor, mastermax, Saphira23, Daenerys, Wyarda, oromiscanneto, AnnaxD, Arya18, SkulblakaNuanen, blitz

lacrime dal passato

da blueangel96 » 20 maggio 2010, 13:17

Mi sono spesso chiesta come potesse essere la vita dei genitori di Harry Potter, ma alla fine ho deciso di scriverne una mia versione, aggiungendo personaggi inventati da me e modificando un po’ la storia. Andrò un po’ lenta perché ho già buttato giù qualche appunto, ma ho un gran minestrone di idee nella scatola cranica, e l’ordine degli eventi è ancora parecchio confuso.
Buona lettura e spero che vi piaccia “Lacrime dal passato”(capirete il senso del titolo alla fine, ma se siete dei giovani geni da record lo intuirete durante la storia)
P.S.sono due brevi capitoli che hanno lo stesso titolo perchè sono visti da personaggi diversi, perchè a me piace sapere cosa fanno gli altri personaggi mentre vedi le cose con gli occhi degli altri!

1° ANNO

L’incontro

Era un’assolata mattina di settembre, ore 10.58. Nell’affollatissima stazione di King’s Cross, due ragazzini quasi identici di undici anni correvano, spingendo i loro carrelli carichi di bauli.
Senza che nessuno se ne accorgesse, si lanciarono contro una parete tra i binari 9 e 10, ma non si schiantarono, anzi… ci passarono attraverso ritrovandosi su un altro binario, dove uno scarlatto treno a vapore fischiava e sbuffava.
“muovi le gambe idiota!” gridò uno dei ragazzini e l’altro di rimando “idiota chi? Rem, ti ricordo che sei tu che non hai regolato quella fottutissima sveglia.”
Correvano e avevano le fitte al torace per la tremenda corsa. Caricarono i bagagli di fretta e furia e saltarono sul treno che lentamente si stava muovendo sui binari.
Spaesati e sfiniti, si diressero in cerca di uno scompartimento, mentre tutti gli altri ragazzi si affacciavano a salutare i parenti. Ne trovarono uno vuoto e ci si infilarono, sedendosi opposti vicini al finestrino sospirando. Finalmente andavano a Hoggwarts, la scuola di magia più prestigiosa della Gran Bretagna.
I ragazzini si somigliavano, ma erano l’uno l’opposto dell’altro. Uno aveva capelli color del miele e profondi occhi castani; il volto attraversato da cicatrici e una perenne aria malata. Indossava dei pantaloni beije e una camicia piuttosto larghi, ma nonostante il suo aspetto trasandato, era sereno e infondeva calma a chi lo guardava… sembrava la copia di un angelo.
Beh, se questo era un angelo in forma umana, l’altro aveva tutta l’aria di un piccolo demonio. Aveva una folta zazzera nera, su cui spiccava una frangia color della neve; gli occhi verdi, sul cui sinistro vi era una lunga cicatrice, erano cerchiati e la pelle era estremamente pallida. Il suo sguardo, il suo incedere e i suoi più piccoli movimenti erano in un certo qualmodo aggressivi. Aveva indosso dei vecchi jeans strappati e una maglietta degli Iron Maiden piuttosto vecchia e logora.
Furono entrambi di poche parole, ma improvvisamente, la quiete fu stravolta dalle gioiose grida di altri due ragazzini che piombarono nel loro scompartimento, chiudendo e bloccando la porta.
Uno era piuttosto minuto, con occhiali davanti a occhi d’oro e scompigliati capelli scuri. L’altro era un ragazzetto di bell’aspetto, con capelli color della notte e occhi di argento liquido.
“forse qui la scampiamo Sirius.” Disse quello con gli occhiali. “non so James, temo che sfonderanno comunque la porta!” risero come matti e solo in quel momento si accorsero degli altri due.
L’occhialuto si grattò la nuca dicendo “Oh! Salve e scusate il disturbo, ma come prevedibile le ragazze si sono fiondate su di noi.”
Ci fu un silenzio tombale, il ragazzino dagli occhi argentati nascose qualcosa di stoffa nera dietro alla schiena, poi il ragazzino con i capelli di Miele disse sorridendo “nessun problema. Se volete potete rimanere. Io sono Remus Lupin, piacere!” gli tese la mano e i due nuovi arrivati gliela strinsero a turno “io sono James Potter.” Disse quello con i capelli arruffati “io invece mi chiamo Sirius Black.” Rispose l’altro e continuò “e tu sei…?” rivolgendosi al ragazzino coi capelli bianchi e neri.
Quello girò la testa e li congelò con gli occhi.
Il suo sguardo era duro e distante, diverso da quello di un normale undicenne, troppo mesto e saggio, ma allo stesso tempo glaciale.
“non molto simpatico eh?” disse il più attraente dei due. Remus disse “è mio fratello Trent. Un po’ associale in effetti.”
Sirius e James si appostarono alla porta e dissero “sono andate. Che ne pensi di andare a fare uno scherzo a quella Evans, James?”
L’altro sorrise e annuì complice. “non vorrete già cominciare a disubbidire alle regole?” disse Remus.
Che noia pensò James questo deve essere un santarellino. Che sfiga mortale io me la svigno prima che cominci a fare la predica.
James e Sirius aprirono la porta e schizzarono fuori, correndo a tutta velocità in un altro vagone.
“sbruffoni!” disse Trent, che era rimasto zitto fino a quel momento, ma nella sua voce si poteva notare una lieve punta di malizia e divertimento.
Poi una ragazzina con lunghissimi capelli corvini e due enormi occhi azzurro elettrico spalancò la porta con fare furibondo. “Scusatemi. Mi chiamo Allison Sanders. Avete per caso visto due caproni? Sapete, mi hanno rubato un paio di mutandine per fare uno scherzo a un povero ragazzo.” Sembrava il demonio in persona.
Trent sorrise “no. Non abbiamo visto nessun caprone, ma se ti interessa sono appena passati due troll formato viaggio.”
Remus scoppiò a ridere, così come Allison “ mi stai simpatico. Chiamami pure Ally.” Trent non disse nulla, continuando a fissare ipnotizzato il paesaggio fuori dal finestrino e Ally lo guardò incuriosita. “eeeehm. Non farci caso. Piacere Ally, io sono Remus Lupin e lui è mio fratello Trent. Una specie di ameba rincitrullita.”
La ragazzina ridacchiò, li salutò allegramente e partì di gran carriera alla ricerca dei due malfattori urlando come una forsennata.
“che ragazzetta insolita.” Disse Trent con aria accigliata.
Il resto del viaggio fu tranquillo, a parte qualche occasionale corsa davanti allo scomparto da parte di James e Sirius, che sventolavano ai quattro venti un paio di graziose mutandine nere, inseguiti da Ally, o altri ragazzini scorbutici.

L’incontro

Sirius e James stavano scappando da un branco di primine cotte marce di loro, e videro la salvezza in uno scompartimento aperto e vi ci si gettarono dentro. James cadde addosso ad una ragazzina dai lunghi capelli rossi ed ondulati, ma non quel rosso pel di carota, un rosso scuro come quello del sangue, il viso roseo e perfetto, acceso da due occhi color smeraldo. Non era particolarmente alta ma aveva un bel fisico. Lei lo spostò scandalizzata “Ma che modi! Tu guarda che maleducati!” Se la rossa era una santarellina rompiballe ed isterica, a James non si poteva certo dire che gli fosse andata bene, ma mai quanto a Sirius! Lui era inciampato ed era finto addosso ad una ragazza seduta. Sirius la scuadrò a lungo senza alcun pudore. Era una ragazzina molto graziosa, con lunghi capelli neri e occhi di un azzurro intenso che spiccavano sul volto pallido. Aveva una spruzzata di lentiggini sul nasino all’insù. Poi maleducato come poichi fece scendere lo sguardo a guardarle il corpo. Quando rincontrò gli occhi della ragazza era già innamorato perso, e ancor più lo fece innamorare il carattere. Infatti adesso lo guardava con uno sguardo omicida, dopo tutto aveva il corpo schiacciato da quello del ragazzino che le stava davanti. Si schiarì la voce, ma vdendo che lui la fissava ancora cominciò a spazientirsi “Ti dispiace tanto spostarti? Mi stai schiacciando!” –che voce d’angelo-pensò il moretto dagli occhi argentati. Poi finalmente si alzò senza smettere di fissarla e i due amici uscirono dello scompartimento. James fissò l’amico, che aveva un’espressione ebete “Ehi amico! Si può sapere che hai?” Sirius cadde dalle nuvole “Io? Assolutamente niente! È ovvio che quella ragazzina è già innamorata di me!” James scoppiò a ridere “Chi? La morettina che continuavi a fissare come un’ebete? Secondo me sei tu quello innamorato!”.
Quando passarono di nuovo davanti allo scompartimento delle due ragazzine che però non c’erano I due si guardarono e sorrisero. Black guardò il baule nero con sopra le iniziali argentate A.S. e lo aprì. Riconobbe subito il tipo di vestiti che metteva la morettina e sorrise. Guardò un po’ in giro e al’improvviso fu attratto da un pezzo di pizzo nero e lo tirò fuori “Uhuuuuu!!!”fischiò James. Sirius sorrise malizioso, fissando un grazioso paio di mutandine nere di pizzo, con decorazioni argentate su un lato. Si immaginava la morettina con le mutande ed un reggiseno coordinato e ridacchiò, poi chiuse il baule e lo rispinse sotto il sedile, giusto in tempo perché in quel momento entrò la ragazzina e cominciò a fissarli entrambi seria. “Che cosa state facendo?”chiese ingenua. Sirius colse l’occasione “Per che cosa stanno le iniziali A.S.?”chiese . la ragazza sorrise “Allison Sanders, e vorrei riavere quello che hai preso dal mio baule…”e lo scuadrò un attimo “Sirius Black…”il ragazzo ghignò “E che cosa ti fa pensare che io abbia preso qualcosa? E se anche lo avessi fatto che cosa ti fa pensare che te lo ridarò gratuitamente?”chiese. lei chinò la testa da un lato e sulle sue labbra perfette spuntò un sorriso crudele ma al tempo stesso seducente “Cominciate a correre caproni…”righiò. Da qui sappiamo tutti quanti come continua.
"lo sapete quante volte ho dovuto salvare
il vostro regale fondoschiena?"
Merlin
Avatar utente
Abitante
Abitante
 
Messaggi: 55
Iscritto il: 18 maggio 2010, 23:00
Località: Terra della Notte
Sesso: Femmina

RE: lacrime dal passato

da Saphira_98 » 24 maggio 2010, 16:59

wow che bello!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!presto continua è veramente bello mi è piaciuto tantissimo!

Aggiunto dopo 4 minuti:

continua nel senso inventa ankora la vita dei genitori di harry potter
Ogni linea intricata era come un raggio notturno sulla carta,un abisso nero in cui avrebbe desiderato perdersi per tentare di dimenticare i suoi confusi sentimenti.
-Christopher Paolini-
Avatar utente
Amico dei Draghi
Amico dei Draghi
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 5 aprile 2010, 23:00
Località: Nel mio mondo Fantasy.
Sesso: Femmina

RE: lacrime dal passato

da reconca » 24 maggio 2010, 17:00

concordo in pieno....è spledido
Avatar utente
Utente Bannato
Utente Bannato
 
Messaggi: 104
Iscritto il: 4 maggio 2010, 23:00

RE: lacrime dal passato

da notteluna » 24 maggio 2010, 17:12

bellissimoooooo!!!
ti prego continuaaaaaaaaaa ^^
Immagine
Avatar utente
Cavaliere Anziano
Cavaliere Anziano
 
Messaggi: 1218
Iscritto il: 19 marzo 2010, 0:00
Località: London (magari)
Sesso: Femmina

RE: lacrime dal passato

da blueangel96 » 30 dicembre 2010, 9:45

mi spiace ragazzi se mi sono assentata così a lungo! ho perso l'ispirazione, ma mi è venuta per una nuova storia dei malandrini! penso che presto la posterò! vedremo! grazie a tutti per i commenti e l'incoraggiamento, vedrò di farmi viva presto! :P
"lo sapete quante volte ho dovuto salvare
il vostro regale fondoschiena?"
Merlin
Avatar utente
Abitante
Abitante
 
Messaggi: 55
Iscritto il: 18 maggio 2010, 23:00
Località: Terra della Notte
Sesso: Femmina

RE: lacrime dal passato

da Metaldragon » 12 gennaio 2011, 22:42

heylà... che ne dici se la apriamo a due quella fan fiction? rimettiamo un attimo di ordine nel tuo calderonee postiamo i capitoli ;)
Avatar utente
Argetlam
Argetlam
 
Messaggi: 329
Iscritto il: 5 maggio 2009, 23:00
Località: in the deep ocean
Sesso: Femmina

Re: RE: lacrime dal passato

da MagicMoon » 12 luglio 2011, 15:33

Metaldragon ha scritto:heylà... che ne dici se la apriamo a due quella fan fiction? rimettiamo un attimo di ordine nel tuo calderonee postiamo i capitoli ;)


spiacente Metaldragon :P la sta già scrivendo con me...
Avatar utente
Abitante
Abitante
 
Messaggi: 78
Iscritto il: 11 luglio 2011, 23:00
Sesso: Femmina

RE: lacrime dal passato

da blueangel96 » 12 luglio 2011, 15:34

Ciao ragazzi! volevo avvertirvi che sto lavorando con MagicMoon ad una nuova fanfiction che pubblicherà lei! i personaggi sono rivisti e corretti così come la storia! se vi interessa ancora fate un salto a vedere, si chiama "I RICORDI NASCOSTI DEI MALANDRINI", che si trova in Altro. spero che sia alle vostre aspettative! ciao ciao! :D
"lo sapete quante volte ho dovuto salvare
il vostro regale fondoschiena?"
Merlin
Avatar utente
Abitante
Abitante
 
Messaggi: 55
Iscritto il: 18 maggio 2010, 23:00
Località: Terra della Notte
Sesso: Femmina


 


  • Argomenti correlati
    Risposte
    Visite
    Ultimo messaggio
Chi c’è in linea
Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron
CHIUDI
CLOSE