Pagina 1 di 1

show,don't tell

MessaggioInviato: 10 marzo 2011, 14:41
da lukix59
Ho sempre letto che un grande problema del fantasy(italiano) è il fatto che i racconti,tralasciando il contenuto,vengono solo raccontati e non mostrati,però pensavo fosse solo una fissa a fine di critica di alcuni blog,invece secondo wikipedia esiste davvero una tecnica di narrazione del genere,il link è questo http://it.wikipedia.org/wiki/Show,_don% ... (narrativa) con tanto di altro link esterno,che ne pensate? vi siete mai accorti della differenza tra mostrare e raccontare mentre leggevate? e un'ultima domanda:avete mai letto un libro mostrato anche solo in parte?

RE: show,don't tell

MessaggioInviato: 10 marzo 2011, 17:39
da Fantasia97
:O per conoscerlo,lo conosco...lo uso.ma NON SAPEVO fosse classificato come stile di scrittura e avesse un nome.mi viene naturale,perchè il racconto esplicito secondo me rende la storia più semplice ed infantile...il bello dei personaggi è proprio scoprire cm sn fatti :D

Re: RE: show,don't tell

MessaggioInviato: 10 marzo 2011, 18:23
da Glaphire
Fantasia97 ha scritto::o per conoscerlo,lo conosco...lo uso.ma NON SAPEVO fosse classificato come stile di scrittura e avesse un nome.mi viene naturale,perchè il racconto esplicito secondo me rende la storia più semplice ed infantile...il bello dei personaggi è proprio scoprire cm sn fatti :D

quoto in pieno ^^ anke x me è così :) se io riesco ad immaginare scena, volti ed emozioni dei personaggi....bè, è come se fossi lì...coinvolto nel libro....è una cosa molto affascinante ^^

Re: show,don't tell

MessaggioInviato: 10 marzo 2011, 19:30
da Novello
lukix59 ha scritto:Ho sempre letto che un grande problema del fantasy(italiano) è il fatto che i racconti,tralasciando il contenuto,vengono solo raccontati e non mostrati,però pensavo fosse solo una fissa a fine di critica di alcuni blog,invece secondo wikipedia esiste davvero una tecnica di narrazione del genere,il link è questo http://it.wikipedia.org/wiki/Show,_don% ... (narrativa) con tanto di altro link esterno,che ne pensate? vi siete mai accorti della differenza tra mostrare e raccontare mentre leggevate? e un'ultima domanda:avete mai letto un libro mostrato anche solo in parte?


All'inizio confesso di non aver capito nulla, dalla tua descrizione...

Poi invece ho letto la pagina di wikipedia, e mi sono detto: tutto qui? Questa è la scoperta dell'acqua calda...

Detto in altre parole (gli anglosassoni sono sempre molto stringati nelle loro descrizioni) si potrebbe chiamare, in Italiano, FAI INTENDERE, NON DESCRIVERE NEI MINIMI DETTAGLI...

Davvero tu non hai mai letto un libro scritto con la tecnica "Show, don't tell"?? Penso che quasi TUTTI i libri che ho letto io, almeno, quelli che ho iniziato a leggere durante l'adolescenza, e anche dopo, siano scritti con questa famosa tecnica "Show, don't tell"...

Alcuni esempi: Il Signore degli Anelli. Nel Signore degli Anelli non c'è una sola descrizione di Gandalf, nè degli altri personaggi principali (con alcune importanti eccezioni: Frodo è tratteggiato vagamente). L'unica descrizione di Gandalf, credo, è presente nello Hobbit, quando Tolkien, dopo aver presentato Gandalf al lettore, dice: "Ma tutto quello che vide il signor Bilbo Baggin, quella mattina, fu un vecchio con un cappello a punta, e una lunga sciarpa argentea". Sono andato a memoria. Qualche centianio di pagine dopo si fa riferimento al fatto che Gandalf avesse "la sua lunga barba, che gli ricadeva fin sotto la cinta".

Altro esempio notevole, forse anche di più, è il libro di Cormac McCarmik "Non è un paese per vecchi". E anche "Un oscuro scrutare" di Philip K. Dick. Anche se, ovviamente, qui siamo in tutt'altro genere letterario.

RE: show,don't tell

MessaggioInviato: 10 marzo 2011, 20:44
da lukix59
No,è diverso "far intendere" con "mostrare" e non è affatto vero che in quasi tutti i libri è così,per far intendere posso scrivere semplicemente "un gatto dormiva sulla mensola di una stanza"perchè che dormiva così l'ho fatto intendere benissimo,ma l'ho solo descritto,infatti ci si può chiedere "come?" oppure
"in che modo?" che non è la stessa cosa di "come",mentre se vuoi posso mostrarti la stessa azione del gatto,diverso da fartela intendere.
L'esempio che hai fatto tu poi non centra,il mostrare invece di raccontare si riferisce alle azioni che compiono i personaggi o ai particolari dei luoghi,ma solo nei momenti in cui si necessita di scrivere parti importanti del racconto,non per ogni singolo fatto ed è vagamente riferito ai personaggi.
Inoltre l'esempio che mi hai fatto te conferma quanto detto:il personaggio di Gandalf non è mostrato.tu invece lo prendi come esempio per dimostrarmi che viene usata la tecnica dello "show,don't tell".....cerca di essere coerente almeno.
Per la precisione la tecnica usata da Tolkien per descrivere Gandalf è quella dei marcatori,una o più caratteristiche o oggetti associati a un personaggio che permettono al lettore di riconoscerlo immediatamente,il fatto che tu ti sia contraddetto da solo dimostra che tu non hai affatto letto tutta la pagina di wikipedia,né che tu abbia visitato la pagina linkata,quindi prima di chiamare questa scoperta "acqua calda" chiediti perchè se è così ovvia non è presenti in quasi tutti i libri come dici te,se è così ovvia.

Re: RE: show,don't tell

MessaggioInviato: 11 marzo 2011, 16:27
da Fantasia97
lukix59 ha scritto:No,è diverso "far intendere" con "mostrare" e non è affatto vero che in quasi tutti i libri è così,per far intendere posso scrivere semplicemente "un gatto dormiva sulla mensola di una stanza"perchè che dormiva così l'ho fatto intendere benissimo,ma l'ho solo descritto,infatti ci si può chiedere "come?" oppure
"in che modo?" che non è la stessa cosa di "come",mentre se vuoi posso mostrarti la stessa azione del gatto,diverso da fartela intendere.
L'esempio che hai fatto tu poi non centra,il mostrare invece di raccontare si riferisce alle azioni che compiono i personaggi o ai particolari dei luoghi,ma solo nei momenti in cui si necessita di scrivere parti importanti del racconto,non per ogni singolo fatto ed è vagamente riferito ai personaggi.
Inoltre l'esempio che mi hai fatto te conferma quanto detto:il personaggio di Gandalf non è mostrato.tu invece lo prendi come esempio per dimostrarmi che viene usata la tecnica dello "show,don't tell".....cerca di essere coerente almeno.
Per la precisione la tecnica usata da Tolkien per descrivere Gandalf è quella dei marcatori,una o più caratteristiche o oggetti associati a un personaggio che permettono al lettore di riconoscerlo immediatamente,il fatto che tu ti sia contraddetto da solo dimostra che tu non hai affatto letto tutta la pagina di wikipedia,né che tu abbia visitato la pagina linkata,quindi prima di chiamare questa scoperta "acqua calda" chiediti perchè se è così ovvia non è presenti in quasi tutti i libri come dici te,se è così ovvia.


raga,nn scaldiamoci! :laugh:

RE: show,don't tell

MessaggioInviato: 22 marzo 2011, 15:50
da Nonno-vor
Show, don't tell è una celebre frase utilizzata per esprimere una differenza che in termini italiani è difficile da rendere, e rappresenta uno dei pilastri della narativa, purtroppo spesso non preso in giusta dose in considerazione. Uno scrittore che si rispetti non può non conoscerla, anche se applicarla come si deve non è affatto facile come sembra.
Non si tratta di:
Novello ha scritto:far intendere, non descrivere nei minimi dettagli

Ma descrivere e mostrare ciò che si sente e prova, quello che tanto provano di riprodurre i film, utilizzando diversi espedienti trai quali la colonna sonora (ad esempio, giusto per citarne uno), al posto di limitarsi a narrare prettamente quello che accade.
Mi spiego meglio con un esempio, citando Rev:
Dark_Shadow ha scritto:Così se dico Tizio è vecchio racconto, mi limito a disegnare con colori sfuocati e destinati a dissolversi, a trasmettere una informazione al cervello. Mentre scrivendo qualcosa del tipo Tizio si trascinava sul selciato, le mani rugose appoggiate sul bastone ligneo, la barba oramai grigia ed il volto segnato dalle rughe non dico mai che Tizio è vecchio, ma trasmetto più informazioni specifiche che andranno, nell'immaginario del lettore, ad innescare la formazione di un uomo segnato dalla vecchiaia.


Sposto la discussione nella zona dedicata alle Fan Fiction e alla scrittura. ;)

CHIUDI
CLOSE